Corsi online
ANAPI Communication
Testi ANAPI
ANAPI Modulistica
Corsi ANAPI
RIVISTA
LEGGE 4/2013
ANAPI Convenzioni

lun

31

lug

2017

Nuovi voucher e il condominio

Per la nostra rubrica del lunedì “Anapi risponde" il tema del "quesito della settimana" riguarda i nuovi voucher e l’utilizzo che può farne il condominio.

Vorrei chiedere un’informazione in merito ai nuovi voucher, ora denominati libretto famiglia: è possibile l’utilizzo anche da parte del condominio per lavori di giardinaggio, pulizia scale, ecc? Secondo l’INPS “i libretti famiglia non sono utilizzabili da parte del condominio, bisogna utilizzare una prestazione occasionale”. Vorrei quindi avere la certezza di poter utilizzare o meno il nuovo strumento sostitutivo dei voucher per un lavoro di pulizia delle parti comuni condominiali. La risposta nella pagina servizio consulenza Anapi. Buona lettura.

lun

31

lug

2017

Nuova sede Anapi anche a Napoli

ANAPI propone il corso per diventare amministratore di condominio nella nuova sede di Napoli, la seconda nella città partenopea e la terza nella Regione. 

Il corso avrà luogo tutti i giovedì dalle ore 17,00 alle 21,00 e il sabato dalle 9,30 alle 12,30 a partire dal 5 ottobre 2017 in via Girolamo Santacroce, 42, sede dello Studio Gagliardi. 

Per maggiori informazioni e per sapere come fare per iscriversi clicca qui o contatta la segreteria nazionale Anapi dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 al numero verde 800.032.155.

ven

28

lug

2017

Lavoro occasionale. Circolare INPS n. 107/2017

Importanti novità riportate nella circolare INPS che ha per oggetto “Lavoro occasionale. Articolo 54 bis del decreto legge 24 aprile 2017, n. 50, introdotto Contratto di Prestazione Occasionale”. L’articolo 54-bis del decreto legge 24 aprile 2017, n. 50, introdotto in sede di conversione dalla Legge n. 96 del 21 giugno 2017 (G.U. n. 144 del 23 giugno 2017) ha disciplinato compiutamente le prestazioni di lavoro occasionali.

La disposizione normativa consente la possibilità per i datori di lavoro di acquisire prestazioni di lavoro occasionali, nei limiti previsti dalla norma, secondo due distinte modalità di utilizzo: il Libretto Famiglia (di seguito, anche “LF”) e il Contratto di prestazione occasionale (di seguito, anche “Cpo”). Dette tipologie di contratto di lavoro, ognuna delle quali si riferisce a diverse categorie di datori di lavoro, presenta profili di specificità in relazione all’oggetto della prestazione, alla misura minima dei compensi e dei connessi diritti di contribuzione sociale obbligatoria, nonché alle modalità di assolvimento degli adempimenti informativi verso l’Istituto.

Per maggiori informazioni, consigliamo di visitare il sito dell’INPS https://www.inps.it/bussola/VisualizzaDoc.aspx?sVirtualURL=%2FCircolari%2FCircolare+numero+107+del+05-07-2017.htm

mar

25

lug

2017

Nuova sede Anapi a Roma

Anapi sempre più vicina alle esigenze dei propri associati. Al via il 20 settembre 2017 a Roma Sud il corso di formazione per diventare amministratore di condominio nella nuova sede dell’associazione, la seconda nella Capitale. Il corso si svolgerà tutti i mercoledì e venerdì dalle ore 13.30 alle 16.30 in via Antonio Tempesta 192 (zona Pigneto). Referente del corso è il dott. Luca Damiani.

Per maggiori informazioni e per sapere come fare per iscriversi, contattare la segreteria nazionale dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 al numero verde 800.032.155.

lun

24

lug

2017

"Qual è l’iter che un amministratore deve seguire per costituirsi parte civile nei confronti dei Vigili del Fuoco, Comune e Prefettura?"

Per la nostra rubrica del lunedì “Anapi risponde" abbiamo selezionato un quesito che speriamo possa essere utile agli amministratori di condominio nostri associati e non solo.

L’iter che un amministratore deve seguire per costituirsi parte civile nei confronti dei Vigili del Fuoco, Comune e Prefettura? Trovi la risposta nella pagina servizio consulenza Anapi

gio

13

lug

2017

Statistiche catastali 2016: meno abitazioni in “classe A”, aumentano i ruderi

Sono state pubblicate ieri, 12 luglio, le “Statistiche catastali 2016”, rese note dall’Osservatorio sul mercato immobiliare dell’Agenzia delle Entrate.

Stando ai risultati delle analisi, calano le abitazioni in “classe A”, cioè quelle definite “signorili” che pagano l’Imu pur essendo abitazioni principali, da 24.215 a 23.703. Il primato ce l’ha Genova che conta 4.059 unità, il 17% del totale nazionale. Segno meno anche per le rendite catastali dei capannoni a causa della neutralità fiscale dei macchinari “imbullonati”.

Altro dato sottolineato da Confedilizia sempre relativo al 2016: l’aumento del 3,4% dei ruderi rispetto al 2015, vale a dire degli immobili inquadrati nella categoria catastale F2 e ridotti in ruderi a causa dello stato di degrado in cui versavano. A dare man forte il periodo pre e post                                                      IMU: dal 2011 infatti si è avuto un aumento del 70% dei ruderi, da 278.121 a 474.165 unità.

 

                                                     Per conoscere i dettagli, clicca qui.

Anapi social