Fatturazione elettronica in condominio, da gennaio nuovi adempimenti per gli amministratori

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Manca circa un mese al via della fatturazione elettronica anche per il condominio ex provvedimento n. 89757/2018 e circolare n. 8/E dell’Agenzia delle Entrate.

I soggetti passivi IVA dovranno emettere fatture elettroniche B2B (business to business) ovvero B2C (business to consumer) utilizzando una piattaforma digitale con gli stessi requisiti legali previsti per creare, gestire, sottoscrivere e conservare le fatture in possesso del Sistema di Interscambio dell’Agenzia delle Entrate (SDI), la piattaforma messa a punto dall’Ente proprio per questo scopo.

Lo SDI consente di: ricevere le fatture sotto forma di formato xml; effettuare controlli sui file ricevuti; inoltrare le fatture. Tramite lo SDI le fatture possono essere inviate alla piattaforma tramite: Pec; procedura WEB o APP; previo accredito al SDI, mediante applicazione web service; sistema di trasmissione dati tramite terminali remoti (Ftp).

Attraverso lo SDI sarà quindi possibile generare la fattura elettronica nel formato Xml e sempre attraverso lo SDI la stessa fattura generata sarà inviata al sistema di Interscambio.

Sul piano del contenuto la fattura deve avere tutti gli elementi previsti dallart. 21 o 21 bis del Dpr 633/72. In particolare, se la fattura è ordinaria, deve contenere tra laltro: il nome e cognome del cliente, il suo indirizzo, il codice fiscale, limponibile, limposta e laliquota. Questi dati sono obbligatori, anche perché vengono controllati dal SDI e in caso di errata valorizzazione il documento viene scartato.

La fattura elettronica completa di tutti i dati può essere salvata sul proprio computer in formato XML. Una volta scaricato il file questo va sottoscritto con la firma digitale tramite un apposito software, dopodiché sarà pronto per essere inviato. La fattura elettronica firmata digitalmente può essere inviata sempre tramite il servizio dedicato nellarea personale dellAgenzia delle Entrate, scegliendo lopzione Trasmissionee inserendo il file .xml.

Il Sistema di Controllo apporrà alla fattura un sigillo elettronico avanzato. Al destinatario arriveranno le fatture di acquisto tramite il codice destinatario, lindirizzo Pec comunicato o tramite un intermediario; questo se il cliente finale cui è destinata la fattura è detentore di partita IVA o contribuente minimo o forfettario, in caso contrario, la fattura verrà recapitata in unarea riservata del sito internet dellAgenzia delle Entrate con comunicazione tempestiva al cliente.

Per quanto concerne il condominio quindi, tutto il processo dovrà essere fatto dallamministratore.

Il nostro Partner Italia Didacta a breve pubblicherà un nuovo corso di aggiornamento online relativo alla fatturazione elettronica, dove verranno delineate le linee guida per una sua corretta creazione in ambito condominiale.

Vuoi essere avvisato quando il corso online sarà disponibile? Iscriviti alla nostra newsletter! Riceverai un codice coupon sull’acquisto del corso.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Potrebbe piacerti anche