Corso pratico intensivo ANAPI

CONTABILITÀ CONDOMINIALE

Sulla base della riforma del condominio L.220/2012

La legge dell’ 11 dicembre 2012, n. 220, “Modifiche alla disciplina del condominio negli edifici”, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 293 del 17/12/2012 entrata in vigore il 18 giugno 2013, prevede delle responsabilità in capo a chi si occupa di materia condominiale e di conseguenza di contabilità condominiale.  

La contabilità condominiale, come ben sa chi già opera nel settore, è ben diversa dalla contabilità generale sia nei principi che per l’aspetto pratico.

Da qui l’esigenza che fornisca gli strumenti utili, a livello pratico, per conoscere o migliorarsi in questo settore. Questo corso di formazione pratico e intensivo assume rilevanza assoluta alla luce del fatto che la “contabilità condominiale” attiene a norme giurisprudenziali e alle prescrizioni introdotte dalla nuova riforma, che non sono compatibili con i principi contabili previsti dalla norma cogente per le aziende e non sono pertanto previsti approfondimenti e specializzazioni in merito nell’ambito di altre figure professionali.  La contabilità condominiale deve tenere conto dei diversi destinatari e dei soggetti interessati all’analisi della stessa, rispetto alle loro differenti esigenze amministrative e contabili, oltre che di ogni ulteriore previsione giurisprudenziale e prescrizione introdotta dalla “Riforma del Condominio” con la L.220/2013. 

A CHI SI RIVOLGE

Diplomati e laureati che intendono specializzarsi nella materia contabile e/o condominiale; - avvocati e praticanti; - mediatori civili e commerciali; - professionisti che desiderano ampliare le proprie conoscenze e competenze; - amministratori condominiali e revisori condominiali; - commercialisti, tributaristi, esperti contabili; - notai - dirigenti e impiegati delle pubbliche amministrazioni - imprenditori - liberi professionisti - proprietari e amministratori immobiliari 


PRESENTAZIONE DEL CORSO AMBIENTI E DOTAZIONI LUOGO

 Il corso si tiene presso la sede ANAPI di BARI in Via Junipero Serra, 19. Gli ambienti sono conformi alla normativa per l’accesso dei disabili.


DOTAZIONI DELL’AULA

Aula 20 posti con sedie confort dotate di tavolini (su lato destro o sinistro), video per proiezione a parete, climatizzata. 


MODALITÀ DI ISCRIZIONE

Invio tramite email (info@anapi.it) del modulo di iscrizione debitamente compilato e dell’attestazione dell’avvenuto bonifico. Il modulo d’iscrizione è disponibile sul sito www.anapi.it  e scaricabile sia in formato doc che PDF. 


OBIETTIVO FORMATIVO

Trasmettere ai partecipanti la piena consapevolezza:  della struttura tecnica della contabilità e del rendiconto condominiale in senso contabile, fiscale, amministrativo, tecnico e giuridico, rispetto all’applicazione pratica delle novità introdotte L.220/2012 (Riforma del Condominio) e alle altre fonti giuridiche della contabilità e del rendiconto condominiale.  delle modalità di tenuta della contabilità e delle modalità di redazione del rendiconto condominiale

 

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA  

Attività formative previste:

  • Lezioni frontali in aula
  • Analisi di casi specifici 
  • Esercitazioni sulle singole “fasi operative tipo” della contabilità condominiale
  • Ruolo che ciascuna categoria di partecipanti avrà in ciascuna attività formativa / attività didattica  
  • Esperimento di casi pratici di contabilità condominiale

DURATA DEL CORSO E PIANIFICAZIONE DELLE LEZIONI  

Il corso ha durata complessiva di n.16 ore.  

Ogni lezione si terrà a giornata intera come da “calendario corso”, avrà durata di 4 ore, divisa in due moduli da 2 ore solo il pomeriggio. Al  pomeriggio, a metà lezione, è prevista una pausa caffè di 15 minuti.

 

DOCENTI E FORMATORI: CARATTERISTICHE, COMPETENZE ED ESPERIENZE SPECIFICHE  

Dott. Vittorio Fusco: direttore scientifico di ANAPI 


COSTI E PROMOZIONI 

200,00 €  - 180,00 € (Associati ANAPI)


MATERIALE DIDATTICO

Il materiale didattico, comprensivo di dispensa, CD e fotocopie su cui operare durante il corso, verrà distribuito il primo giorno del corso. 


ATTESTATO

L’attestato di partecipazione viene rilasciato alla fine del corso solo se si completano tutte le ore previste ed il test di valutazione. Le eventuali ora perse possono essere recuperate in occasione del corso successivo, salvo disponibilità di posti. 


SERVIZI POST CORSO – PROSPETTIVE FUTURE  

Possibilità di iscriversi a tariffa agevolata al Corso di Revisore Condominiale 

Possibilità di iscriversi a tariffa agevolata a corsi e seminari di ANAPI e ITALIA DIDACTA

Possibilità di partecipare all’attività formativa gratuita organizzata da ANAPI


ACCREDITAMENTI

Per il corso in oggetto è stato richiesto l’accreditamento presso i seguenti ordini e collegi professionali


PROGRAMMA DETTAGLIATO DEL CORSO


I DESTINATARI DELLA CONTABILITA’ CONDOMINIALE

I diversi destinatari e i soggetti interessati all’analisi della contabilità condominiale e le loro differenti esigenze amministrative e contabili:


CONTABILITÀ CONDOMINIALE E CONTABILITÀ AZIENDALE:

  • Modalità di tenuta
  • Strumenti di lavoro
  • Finalità
  • Il periodo amministrativo condominiale e gli adempimenti fiscali
  • Principio di cassa e principio di competenza


LE FONTI GIURIDICHE DELLA CONTABILITÀ CONDOMINIALE IL RUOLO DETERMINANTE DELLA GIURISPRUDENZA E DELLA RIFORMA DEL CONDOMINIO L.220/2012 

  • Fonti contrattuali e fonti assembleari
  • Fonti normative e fonti giurisprudenziali
  • Fisco e condominio - analisi delle principali norme fiscali
  • Analisi giuridica e giurisprudenziale


LA NATURA GIURIDICA, PATRIMONIALE E FISCALE DEL CONDOMINIO 

  • Il concetto di “ente di gestione”
  • Autonomia patrimoniale perfetta, autonomia patrimoniale imperfetta e principio della preventiva escussione sancito dalla  L.220/2012 
  • Costituzione del condominio, obblighi fiscali e nomina dell’amministratore


I PRINCIPI CONTABILI E CRITERI DI REDAZIONE DEL RENDICONTO CONDOMINIALE I CRITERI DI REDAZIONE DEL RENDICONTO CONDOMINIALE I CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE POSTE CONTABILI

  • Identificazione dei principi contabili per la tenuta della contabilità
  • Identificazione dei criteri di valutazione e di redazione del rendiconto e relativa fonte
  • Analisi delle voci del rendiconto condominiale che necessitano di valutazione e verifica dei singoli criteri
  • Voci patrimoniali: Beni immobili, beni mobili, crediti, debiti, etc.
  • Voci economiche: ricavi, altre entrate, costi
  • Le stime e la contabilizzazione delle voci di costo e di ricavo a fine esercizio secondo il principio di competenza


REDAZIONE E GESTIONE DEI DOCUMENTI NECESSARI PER UNA CORRETTA TENUTA DELLA CONTABILITÀ CONDOMINIALE (DOCUMENTAZIONE CONTABILE - DOCUMENTAZIONE FISCALE - DOCUMENTAZIONE TECNICA) DALLA CONTABILITÀ CONDOMINIALE AL RENDICONTO CONDOMINIALE  CASI PRATICI ED ESERCITAZIONI 

  • La tenuta della contabilità condominiali
  • La redazione del rendiconto condominiale
  • La tenuta dei documenti obbligatori e documenti necessari
  • Il conto corrente condominiale e la riconciliazione bancaria
  • Le principali e possibili operazioni attive: aspetti giuridici, contabili e fiscali con particolare riferimento al regime di tassazione laddove previsto
  • Le principali operazioni passive: aspetti giuridici, contabili e fiscali
  • Le principali operazioni aventi rilevanza patrimoniale: aspetti giuridici, contabili e fiscali
  • Le principali operazioni aventi rilevanza finanziaria: aspetti giuridici, contabili e fiscali
  • Le principali operazioni aventi rilevanza fra i conti d’ordine: aspetti giuridici, contabili e fiscali
  • Le principali rilevazioni di fini esercizio: aspetti giuridici, contabili e fiscali• La gestione contabile dei rapporti con il lavoratori dipendenti (es. custodi)
  • La gestione contabile dei rapporti con le assicurazioni
  • Rilevazione contabile di particolari fatti amministrativi


Al termine di ogni sessione (mattino o pomeriggio), verranno affrontati casi pratici, esercitazioni, workshop.