I Condhotel sbarcano in Italia, via libera con il Decreto 13/2018

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

L’estate è ormai alle porte e si inizia a parlare di turismo e di strutture alberghiere. Quest’anno anche in Italia dopo il boom registrato negli Usa, potremmo trovarci davanti ai cosiddetti Condhotel un mix tra condominio e albergo. A regolarli ci ha pensato il decreto n. 13 pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 22 gennaio scorso ed entrato in vigore a fine marzo.

Il Condhotel presuppone che il proprietario di un albergo strutturato già come una sorta di condominio, venda una camera con angolo cottura che configuri quasi quindi un mini appartamento. Chi compra questo tipo di camera potrà utilizzarla esclusivamente per scopi propri, come trascorrere le vacanze e darla in affitto in particolari periodi, affidando l’incarico al gestore della struttura alberghiera, con cui dividerà il guadagno totale.

Il proprietario dell’albergo ha comunque la possibilità di effettuare due scelte al momento della costituzione del Condhotel. Può decidere di trasformare in appartamenti da vendere con la formula del CONDHOTEL, una porzione della struttura esistente che non può superare il 40%, o aggregare ad un hotel già esistente altri appartamenti che non possono però distare più di 200 metri dalla struttura principale.

Cosa serve quindi per diventare Condhotel? Occorre avere un minimo di sette camere, un servizio di portineria unico per proprietari e turisti, un ingresso specifico e separato per dipendenti e fornitori.

L’hotel deve essere inoltre riqualificato e deve ottenere la classificazione minima di tre stelle, deve infine rispettare la normativa vigente in materia di agibilità per le unità abitative ad uso residenziale.

Il gestore deve garantire ai proprietari delle unità abitative ad uso residenziale, oltre alla prestazione di tutti i servizi previsti per legge, interventi edilizi sugli esercizi alberghieri esistenti.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Potrebbe piacerti anche