Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Notizie e Comunicazioni

L’amministratore deve allegare al verbale di nomina la documentazione necessaria a dimostrazione dei requisiti previsti dal codice civile e dal DM 140/2014.

Finalmente il Governo dell’Ordine del Giorno G/2085/21/10 ha accolto la proposta avanzata della categoria delle amministratori di condominio, rappresentata dalle associazioni nazionali,  tramite i senatori Mandelli e Pelino, alla “Legge annuale per il mercato e la concorrenza” all’esame della Commissione Industria del Senato.
Accogliamo e ringraziamo il Governo  di questo deliberato all’ordine del giorno. Governo che si è impegnato ufficialmente a valutare l’opportunità di individuare e definire i requisiti di professionalità che deve avere l’amministratore di condominio, obbligandolo ad allegare al verbale di nomina, già in sede assembleare, la documentazione che attesti di essere in possesso dei requisiti di cui all’articolo 71-bis delle disposizioni per l’attuazione del codice civile e del decreto ministeriale n.140 del 2014; questo quanto deliberato dai Senatori Mondelli e Perlino e quanto necessita fornire e garantire all’utenza condominiale.
Leggi il testo integrale delle Osservazioni e della Delibera

Sisma 2016, pubblicata Ordinanza sulle spese per le attività professionali di competenza degli amministratori di condominio

Il Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione nei territori dei Comuni delle Regioni di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dall’evento sismico del 24 agosto 2016, prof Piero Farabollini, con l’Ordinanza n° 76 del 23 Maggio 2019, “Disposizioni in materia di spese per le attività professionali di competenza degli amministratori di condominio e le spese di funzionamento dei consorzi appositamente costituiti tra proprietari”, dispone all’art. 2 rubricato “Disciplina delle spese per le attività…

Firmato protocollo d’intesa per migliorare la qualità della vita in città

È stato firmato il protocollo d'intesa tra Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, La Conferenza delle Regioni e Province autonome e l'Associazione  Nazionale  dei  Comuni  Italiani  -  ANCI, per migliorare la qualità dell'aria, incoraggiare il passaggio a modalità di trasporto pubblico a basse emissioni, disincentivare l'utilizzo del mezzo privato, abbattere le emissioni, favorire misure intese a aumentare l'efficienza energetica. Al comma 1 dell''art. 1 - Finalità e oggetto - si stipula che: Il…

Elenco amministratori di condominio nominabili dal Tribunale di Trani: ecco come inserirsi

Il Presidente del Tribunale di Trani con un comunicato, protocollo 1525/2019, dispone la formazione di un Elenco degli amministratori di condominio che possono essere nominati dai Giudici del Tribunale di Trani nei casi ed ai sensi dell'art. 1129 c.c.. Possono essere inseriti nell'Elenco coloro che: abbiano la residenza o il domicilio nel distretto della corte di appello di Bari; siano di condotta morale irreprensibile; abbiano il godimento dei diritti civili, non siano interdetti o inabilitati e non siano indicati…

Cogenerazione e benessere in condominio: focus di Condominio Solution a Milano

Il 19 Giugno in Via Gaetano Negri, 8 a Milano si svolgerà l’incontro ”Apericena con il mondo del condominio” organizzato da Condominio Solutions di cui ANAPI è partner. In questo caso si parlerà di cogenerazione e benessere in condominio. In particolare i referenti di Condominio Solutions dialogheranno con l'Arch. Elvio Ermacora, Presidente dell'Associazione Italiana Biocostruire Mediterraneo, il tutto coordinato dall'Arch. Olivia Carone. L’appuntamento è dalle 17:30 alle 20:00, con Apericena alle 19:00. Per ulteriori…

Nomina amministratore di condominio, come procedere quando non vi è l’obbligo?

Nel caso di un piccolo condominio con un numero di unità abitative inferiori a 9, i cui condomini, se pur non all’unanimità, richiedono un amministratore di condominio, come è necessario procedere per la nomina di quest’ultimo? L’art. 1129 c.c. rubricato “Nomina, revoca e obblighi dell’amministratore” dispone che: quando i condomini sono più di otto, se l'assemblea non vi provvede, la nomina di un amministratore è fatta dall'autorità giudiziaria su ricorso di uno o più condomini o dell'amministratore dimissionario. Il…

Lavori straordinari in condominio, cosa accade se i condomini non pagano?

In condominio possono essere richiesti interventi di manutenzione che, a secondo della tipologia, possono essere suddivisi in ordinari e straordinari. L'art. 3, primo comma lett. a), del d.p.r. n. 380/2001 "Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia" definisce che si intendo per interventi di manutenzione ordinaria: gli interventi edilizi che riguardano le opere di riparazione, rinnovamento e sostituzione delle finiture degli edifici e quelle necessarie ad integrare o mantenere in…

Provvedimenti per la prevenzione e il controllo delle infestazioni da blatte a Bari

Una corretta gestione dell’igiene urbana impone una serie di interventi mirati alla lotta alle blatte che fungono da vettore per svariati microrganismi patogeni (tra cui enterobatteri, Pseudomonas aeruginosa, stafilococchi elicobatteri) ed altri parassiti (nematodi e cestodi) pericolosi per l’uomo e per gli animali. Le metodiche maggiormente utilizzate nella lotta alle blatte consistono nell’irrorazione di insetticidi per usi civili, i quali contengono principi attivi di sintesi ad alto potere abbattente residuale,…

Che succede se l’amministratore pro-tempore muore e gli eredi non trovano i documenti del condominio?

A seguito della morte dell’Amministratore pro-tempore, residente lui stesso in un piccolo condominio di soli 6 proprietari,  gli eredi, nonostante i  continui solleciti di richiesta, hanno dichiarato di non aver rintracciato nessun documento riferito al condominio ed in particolare mancherebbero tutti i verbali del condominio (per circa 40 anni),  blocchetti delle ricevute comprovanti i pagamenti, documenti planimetrici di tutto l’edificio, documenti riguardanti regolamentazione ed autorizzazioni  ascensore, messa in…

Servizi comuni e individuali in condominio, principi applicativi dell’art. 1117 c.c.

I box auto serviti da acqua e luce, possono, in caso di cattiva gestione e manutenzione, crear danno ad altri box e, in casi peggiori, all’intero condominio. Nel caso di infiltrazioni, causati da una scorretta sostituzione di tubi all’interno di un box privato, il condomino proprietario di quest’ultimo è tenuto a risarcire i singoli box danneggiati o l’intero condominio? L'art.1117 del codice civile dispone che "sono oggetto di proprietà comune dei proprietari delle singole unità immobiliari dell'edificio, anche se aventi…

Sicurezza e condominio, quali sono gli obblighi dell’amministratore di condominio?

Quando un condominio si affida a figure professionali esterne per la gestione dei servizi condominiali quali imprese di pulizia, di giardinaggio e di ristrutturazione, tecnici per la manutenzione, portierato e di vigilanza, si attua un'organizzazione interna pari a quella aziendale, dove l'amministratore di condominio è investito del ruolo di datore di lavoro del condominio/azienda. Pertanto quest’ultimo ha l’obbligo di verificare che al suo interno vengano assicurate e rispettate tutte le normative di sicurezza, previste…
Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.