fbpx

Superbonus 110%: interventi in edificio storico

Come ogni settimana diamo spazio alle domande dei nostri Associati ANAPI e questa settimana il quesito riguarda la possibilità di fruire del Superbonus 110% per alcuni interventi riguardanti un edificio storico.

L'ASSOCIATO CHIEDE

“Gentile Associazione,

vorrei avere maggiori delucidazioni su una situazione in un condominio da me amministrato.

In un edificio storico, i condòmini hanno necessità di effettuare il cambio di alcuni infissi, che  si affacciano sull’atrio condominiale dello stesso edificio. Premesso che, il tecnico dei lavori ha provveduto a richiedere il benestare della sovraintendenza ai beni culturali e tutti gli incartamenti necessari per avviare i lavori e, premesso che, come da mia richiesta, ha provveduto ad inviarmi le modalità in cui si svolgeranno gli stessi e la dichiarazione che tutto sarà svolto senza ledere la sicurezza dello stabile, né alterare il decoro architettonico dello stesso, i condòmini formulano richiesta relativamente alla possibilità di usufruire del Superbonus 110%.”

L'ESPERTO RISPONDE

Preg.mo Associato,

con riferimento al quesito in oggetto, nel rispetto della distinzione tra interventi “trainanti o principali” ed interventi “trainati”, l’Agenzia delle Entrate con la circolare N°24/E 2020 ha disposto che:

Qualora l’edificio sia sottoposto ad almeno uno dei vincoli previsti dal codice dei beni culturali e del paesaggio o gli interventi trainanti di efficientamento energetico siano vietati da regolamenti edilizi, urbanistici e ambientali, la detrazione del 110 per cento si applica in ogni caso a tutti gli interventi trainati, fermo restando il rispetto della condizione che tali interventi portino a un miglioramento minimo di due classi energetiche oppure, ove non possibile, il conseguimento della classe energetica più alta nel senso sopra chiarito. Pertanto, se l’edificio è sottoposto ai vincoli previsti dal predetto codice dei beni culturali e del paesaggio o il rifacimento dell’isolamento termico è vietato da regolamenti edilizi, urbanistici o ambientali, il Superbonus si applica, comunque, ai singoli interventi ammessi all’ecobonus (ad esempio, sostituzione degli infissi), purché sia certificato il miglioramento energetico.

Inoltre, è bene ricordare che:

Il miglioramento energetico è dimostrato dall’Attestazione di Prestazione Energetica (A.P.E),di cui all’art. 6 del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192 ante e post intervento, rilasciato da un tecnico abilitato nella forma della dichiarazione asseverata.

Centro Studi ANAPI
Dott. Roberto Bonasia

Vorresti rimanere aggiornato/a su tutte le novità in materia condominiale?
Iscriviti alla nostra Newsletter settimanale!

Potrebbe piacerti anche