Apre la SCUOLA DI GESTIONE IMMOBILIARE: i corsi all'Expo Area di Rimini

La Scuola di Gestione Immobiliare si propone come centro di formazione per professionisti dell’abitare, quindi per gli amministratori di condominio, per gli artigiani e i tecnici.

scuola di gestione immobiliare

Il settore della gestione condominiale è uno dei pochissimi che, nell’attuale congiuntura economica, riesce a creare nuove occasioni di lavoro per i giovani e ad espandere le attività di chi opera già in questo ambito. La Scuola vuole diventare il primo polo formativo italiano sia per i giovani che intendono avviarsi alla professione sia per gli amministratori con una consolidata attività alle spalle. La Scuola di Gestione Immobiliare nasce dallo sforzo congiunto di numerosi soggetti che hanno dato vita a EcoareaSrl, avvalendosi delle conoscenze e delle esperienze maturate da entità ed associazioni che operano da anni sul mercato. Tra i soggetti che apportano la propria esperienza nella formazione dei propri iscritti presso la Scuola, vi sono SINTEG Srl, Manager Immobiliari Srl, IuxtaSrl, Consorzio Convalido, Confamministrare, ANAPI, LISIAI. I corsi si tengono a Rimini presso l’Expo Area. Si tratta di un’eco-struttura multifunzionale che accoglie le realtà commerciali, imprenditoriali e didattiche che operano nell‘ambito della sostenibilità ambientale ed energetica in un edificio architettonicamente all’avanguardia. Expo Area è caratterizzata dalla strip, ovvero da un percorso della larghezza complessiva di otto metri, che dal livello terra si estende a spirale all’interno del contenitore edilizio. Lungo la strip sono disposte una trentina di aree didattiche in cui aziende protagoniste del settore daranno dimostrazioni pratiche ai corsisti delle peculiarità tecniche dei loro prodotti e servizi. In coerenza con il valore ambientale che si vuole assegnare al fabbricato, il progetto architettonico si allontana dall'idea di edificio, per abbracciare l'idea di paesaggio, di cui inserisce nella struttura alcuni elementi tipici e con cui ricerca collegamenti.

 

Che si rivolge a molteplici figure professionali

La riforma del condominio ha imposto agli amministratori una formazione non più occasionale e discontinua, ma organica e sistematica. Per rispondere a questa nuova esigenza è stata fondata la Scuola di Gestione Immobiliare, che si propone di fornire ai professionisti del “mondo condominio” strumenti formativi all’avanguardia, grazie alla collaborazione con docenti e aziende di provata esperienza e capacità. La Scuola non intende sostituire i corsi svolti con grande efficacia dalle associazioni di amministratori, con cui anzi, collabora, ma integrare una formazione prevalentemente giuridica e amministrativa con le informazioni manageriali e tecniche che oggi ogni professionista dell’abitare deve conoscere. La Scuola di Gestione Immobiliare si rivolge a tre figure professionali: amministratori di condominio, giovani alle prime armi, professionisti; artigiani che lavorano nei condomini e che devono riorganizzarsi per rispondere alle esigenze imposte dalla moderna gestione del condominio; progettisti che devono essere costantemente aggiornati sulle novità tecniche e legislative che riguardano il settore immobiliare.

 

Vasta offerta di corsi

La Scuola ha attivato una serie di corsi, il primo dei quali inizierà venerdì 25 ottobre, che vedranno la partecipazione di noti docenti provenienti da tutto il Paese. Il fil rouge comune ai tutti corsi è lo sviluppo di nuove idee imprenditoriali, per amministratori, artigiani e tecnici, che vogliano potenziare la propria attività anche nell’attuale fase economica recessiva. Il Master in Gestione Immobiliare(120 ore)si rivolge a diplomati e laureati in qualsiasi disciplina che intendono avviarsi alla professione di amministratore di condominio, ma il corso sarà certamente utile anche per chi svolge da tempo la professione e desidera fare un salto di qualità nell’organizzazione del proprio lavoro. Tre sono i filoni principali intorno ai quali si articolerà il master. La comunicazione interpersonale, ovvero le tecniche per gestire le assemblee, parlare in pubblico e risolvere i conflitti. Il Facility management e marketing condominiale, la cui conoscenza è indispensabile per essere competitivi nell’agguerrito mercato delle professioni. La tecnica che oggi deve integrare la formazione giuridica. Accanto al Master saranno attivati corsi brevi monotematici (12 ore), rivolti ad amministratori di condominio professionisti, con un denominatore comune: l’essere un passo avanti, anzi due, rispetto alle conoscenze usuali; corsi per artigiani (12 ore) che lavorano per i condomini e che sono costretti a una profonda evoluzione dei modi operativi per rimanere competitivi al giorno d’oggi; infine corsi di formazione per progettisti (12 ore) che devono aggiornarsi con sempre maggiore frequenza per rimanere competitivi.