Condominio in classe A

Uno sguardo ad ampio raggio sui temi legati all’efficientamento energetico: vantaggi, opportunità ma anche attenzione a possibili rischi. Questo e altro al convegno Condominio in classe A: cultura dell’efficienza energetica e ruolo dell’amministratore, organizzato da Anapi il 22 aprile a Bari. Tutto esaurito nella grande sala Sgarbi dell’Hotel Parco dei Principi, un panel di relatori nutrito e qualificato. Sicuramente non banale l’intervento di Paola Allegri, presidente Associazione Nazionale Donne Geometra – Esperti in Edificio Salubre che, nel ribadire l’importanza della razionalizzazione dei consumi energetici, ha approfondito la relazione tra materiali edili, tecniche costruttive e inquinamento indoor. Il tentativo di massimizzare il risparmio energetico delle abitazioni può infatti avere ripercussioni anche pesanti sulla salute di chi vive all’interno, come ha illustrato in modo esauriente Nicola Fiotti (Dipartimento Universitario Clinico di Scienza Mediche di Trieste) sottolineando l’importanza di non trascurare – mai – la qualità dell’abitare. E ancora contabilizzazione del calore, impianti per una gestione tecnologica avanzata degli impianti, sicurezza per gli interventi in condominio. «Crediamo di avere offerto agli amministratori e ai professionisti presenti, un’occasione preziosa di incontro e formazione» ha concluso il presidente di AnapiVittorio Fusco "in linea con l’impegno quotidiano della nostra associazione"