Smart Building Expo a Fiera Milano chiude registrando numeri da record

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Smart Building ExpoPiù di 25mila visitatori in tre giorni (dal 15 al 17 novembre): questi i numeri della 19esima edizione di “Sicurezza 2017” e “Smart Building Expo”, evento a cura di Fiera Milano e Pentastudio, per la prima volta insieme. Scelta che si è rivelata vincente come confermano le parole di Fabrizio Curci, amministratore delegato di Fiera Milano: «Punto di forza del progetto espositivo si è confermata la trasversalità dell’offerta in mostra, arricchita per la prima volta quest’anno anche dalla contemporaneità con Smart Building Expo». Un interesse diffuso tra i professionisti del settore dell’abitare confermato non solo dai numeri ma anche dalla qualità dei workshop formativi organizzati nell’ambito della fiera.

ANAPI è tra gli enti che hanno patrocinato il roadshow, format di Smart Building Italia pensato per essere il riferimento per la building automation e l’integrazione di sistemi per l’edificio intelligente. Il presidente nazionale, Vittorio Fusco, si è detto soddisfatto della collaborazione con Smart Bulding Italia che «ha permesso alla nostra associazione di offrire un contributo qualificato agli amministratori di condominio nostri associati, e agli esperti di confrontarsi in particolare sull’evoluzione del piano banda ultra larga e servizi digitali, oggi al centro d’interesse nel nostro Paese». Salto culturale è senz’altro l’allineamento tra Assimpredil ANCE, Confindustria Digitale, Anitec-Assinform e ANCI – ovvero tra la più grande realtà di ANCE che associa le imprese edili delle province di Milano, Lodi, Monza e Brianza, la federazione e l’associazione delle imprese ICT, l’associazione dei Comuni d’Italia – per la redazione della guida all’applicazione dell’articolo 135 bis del TU dell’edilizia presentata a Milano. Nella tre giorni milanese ANAPI ha promosso incontri sugli impianti centralizzati per le telecomunicazioni, sulla nuova figura del revisore condominiale e sui sistemi di efficientamento energetico. Protagoniste sono state le aziende e i professionisti intervenuti: Fabrizio Bernacchi (EcletticaLab), Nello Genovese (Fracarro Radioindustrie), Luca Damiani (Referente ANAPI Lazio), Gianpaolo Pavone (Energy Drive).L’intervento di Luca Baldin, project manager Smart Building Italia il quale, forte dell’interesse riscontrato anche a livello istituzionale nei confronti dell’evoluzione tecnologica che stiamo vivendo, si è detto pronto ad affrontare il prossimo appuntamento con “Sicurezza” tra due anni, dal 13 al 15 novembre 2019.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Potrebbe piacerti anche