Smart Building Expo a Fiera Milano chiude registrando numeri da record

Più di 25mila visitatori in tre giorni (dal 15 al 17 novembre): questi i numeri della 19esima edizione di “Sicurezza 2017” e “Smart Building Expo”, evento a cura di Fiera Milano e Pentastudio, per la prima volta insieme. Scelta che si è rivelata vincente come confermano le parole di Fabrizio Curci, amministratore delegato di Fiera Milano: «Punto di forza del progetto espositivo si è confermata la trasversalità dell’offerta in mostra, arricchita per la prima volta quest’anno anche dalla contemporaneità con Smart Building Expo». Un interesse diffuso tra i professionisti del settore dell’abitare confermato non solo dai numeri ma anche dalla qualità dei workshop formativi organizzati nell’ambito della fiera. 


ANAPI è tra gli enti che hanno patrocinato il roadshow, format di Smart Building Italia pensato per essere il riferimento per la building automation e l’integrazione di sistemi per l’edificio intelligente. Il presidente nazionale, Vittorio Fusco, si è detto soddisfatto della collaborazione con Smart Bulding Italia che «ha permesso alla nostra associazione di offrire un contributo qualificato agli amministratori di condominio nostri associati, e agli esperti di confrontarsi in particolare sull’evoluzione del piano banda ultra larga e servizi digitali, oggi al centro d’interesse nel nostro Paese». Salto culturale è senz’altro l’allineamento tra Assimpredil ANCE, Confindustria Digitale, Anitec-Assinform e ANCI - ovvero tra la più grande realtà di ANCE che associa le imprese edili delle province di Milano, Lodi, Monza e Brianza, la federazione e l’associazione delle imprese ICT, l’associazione dei Comuni d’Italia - per la redazione della guida all’applicazione dell’articolo 135 bis del TU dell’edilizia presentata a Milano. Nella tre giorni milanese ANAPI ha promosso incontri sugli impianti centralizzati per le telecomunicazioni, sulla nuova figura del revisore condominiale e sui sistemi di efficientamento energetico. Protagoniste sono state le aziende e i professionisti intervenuti: Fabrizio Bernacchi (EcletticaLab), Nello Genovese (Fracarro Radioindustrie), Luca Damiani (Referente ANAPI Lazio), Gianpaolo Pavone (Energy Drive).L’intervento di Luca Baldin, project manager Smart Building Italia il quale, forte dell’interesse riscontrato anche a livello istituzionale nei confronti dell’evoluzione tecnologica che stiamo vivendo, si è detto pronto ad affrontare il prossimo appuntamento con “Sicurezza” tra due anni, dal 13 al 15 novembre 2019

Il video è visibile anche nella pagina: WebTV di Anapi