Fatturazione elettronica: vi è obbligatorietà per i condomini?

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Come ogni lunedì diamo spazio alle domande dei nostri Associati ANAPI e questa settimana la domanda è relativa alla obbligatorietà della fatturazione elettronica per i condomini.

“Gentile Associazione,

Con la presente, vorrei alcuni chiarimenti in merito alla fatturazione elettronica e se esiste obbligatorietà per soggetti giuridici come i Condomini.”

“Preg.mo Associato

L’obbligo di fattura elettronica, introdotto dalla Legge di Bilancio 2018, ha valore sia nel caso in cui la cessione del bene o la prestazione di servizio è effettuata tra due operatori Iva (operazioni B2B, cioè Business to Business), sia nel caso in cui la cessione/prestazione è effettuata da un operatore Iva verso un consumatore finale (operazioni B2C, cioè Business to Consumer).

Sono esonerati dall’emissione della fattura elettronica solo gli operatori (imprese e lavoratori autonomi) che rientrano nel cosiddetto “regime di vantaggio” (di cui all’art.27, commi 1 e 2, del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2011, n. 111) e quelli che rientrano nel cosiddetto “regime forfettario” (di cui all’art. 1, commi da 54 a 89, della legge 23 dicembre 2014, n. 190).

Premesso il quesito da lei sottoposto, l’Agenzia delle Entrate con riferimento alle risposte alle domande più frequenti sulla fatturazione elettronica, ossia ” FAQ ” del 27 novembre 2018, ha confermato che il condominio non è un soggetto titolare di partita IVA e non emette fattura.

Gli operatori IVA residenti o stabiliti che emetteranno fattura nei confronti di un condominio saranno tenuti ad emettere fattura elettronica tramite Sdi considerando il condominio alla stregua di un “consumatore finale” .

Pertanto, come previsto dal provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate dl 30 aprile 2018 gli operatori IVA ( il cedente) :

  1. nel compilare la fattura elettronica dovranno riportare il codice fiscale del condominio nel campo dell’ identificativo fiscale CF del cessionario / committente.
  2. dovranno indicare nel campo” codice destinatario” della fattura elettronica il codice convenzionale “0000000” ed inviare la fattura elettronica al Sdi;
  3. consegneranno una copia della fattura elettronica trasmessa in formato analogico o elettronico al condominio.

Nella copia dovrà essere esplicitamente detto che si tratta della copia della fattura trasmessa, oltre ad evidenziare che tali regole valgono anche per gli enti non commerciali non titolari di partita IVA.”

Arrivederci alla prossima settimana per la risposta ad un nuovo quesito!

Non perderti tutte le novità relative al mondo condominiale:
iscriviti alla nostra newsletter!

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Potrebbe piacerti anche