Installazione dei condizionatori in condominio: quali sono le normative da rispettare?

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Come ogni settimana diamo spazio alle domande dei nostri Associati ANAPI e questa settimana la domanda è relativa all’installazione dei condizionatori in condominio.

“Gentile Associazione,
con la presente vorrei richiedere un chiarimento in merito alle seguente circostanza: un condomino mi ha fatto richiesta a mezzo mail di montare il motore del condizionatore sul balcone anziché utilizzare (come tutti gli altri Condomini) la predisposizione sul lastrico solare. A suo parere, abitando lo stesso al primo piano  il montaggio sul lastrico solare produrrebbe dei costi maggiori e un funzionamento non corretto della macchina?”

L’Esperto risponde:

“Preg.mo Associato,

I limiti all’installazione dei condizionatori possono essere sia di ordine amministrativo sia di ordine privatistico.

Con riferimento al primo ordine è opportuno verificare le autorizzazioni  richieste così come previsti dall’ art.6 D.P.R. n°380/2001 ovvero la cosiddetta SCIA (Segnalazione Certificazione Inizio Attività) in seguito modificato dalla Legge N°164/2014 o particolari divieti da parte dei regolamenti comunali in conformità alle prescrizioni degli strumenti urbanistici e dei regolamenti edilizi. Questi sicuramente hanno una loro efficacia sopratutto in centri di urbanizzazione storica della città e per particolari edifici di pregio storico ed architettonico.

Con riferimento al secondo ordine la fattispecie deve essere disciplinata, richiamando l’art.1102 c.c in combinato disposto con l’art.1122 del codice civile rubricato “Opere su parti di proprietà o uso individuale“.

L’ art.1102 c.c. 1 comma dispone che

Ciascun partecipante può servirsi della cosa comune, purché non ne alteri la destinazione e non impedisca agli altri partecipanti di parimenti uso secondo il loro diritto. A tal fine può apportare a proprie spese le modificazioni necessarie per il miglior godimento della cosa.

L’art. 1122 del codice civile dispone che

Nell’unità immobiliare di sua proprietà ovvero nelle parti normalmente destinate all’uso comune, che siano state attribuite in proprietà esclusiva o destinate all’uso individuale, il condomino non può eseguire opere che rechino danno alle parti comuni ovvero determinino pregiudizio alla stabilità, alla sicurezza o al decoro architettonico dell’edificio.

In ogni caso è data preventiva notizia all’amministratore che ne riferisce all’assemblea.

Le norme richiamate possono essere applicate al caso di specie per la quale non è richiesta nessuna delibera assembleare per l’autorizzazione all’istallazione dei condizionatori sul balcone del richiedente se non una comunicazione da effettuare nei confronti dell’amministratore così come richiesto dall’art.1122 del codice civile salvo che il regolamento di condominio stabilisca dei particolari obblighi o precauzioni.

E’ opportuno verificare, eventualmente, il rispetto delle distanze nel caso in cui sia inficiata il diritto di veduta così come richiamate dal legislatore ex art.907 c.c., oltre alla necessità di convogliare lo scolo delle acque di condensa per evitare il divieto di stillicidio attraverso i principi richiamati dall’art. 908  comma 1 del codice civile.

Peraltro, al caso di specie potrebbe essere richiamata una pronuncia di legittimità secondo la quale

lo stillicidio sia delle acque piovane, sia, ed a maggior ragione, di quelle provenienti (peraltro con maggiore frequenza) dall’esercizio di attività umana, quali quelle derivanti dallo sciorinio di panni mediante sporti protesi sul fondo alieno (pratiche comportanti anche limitazioni di aria e luce a carico dell’immobile sottostante, per essere legittimamente esercitato, debba necessariamente trovare rispondenza specifica in un titolo costitutivo di servitù ad hoc o, comunque, ove connesso alla realizzazione di un balcone aggettante sull’area di proprietà del vicino, essere esplicitamente previsto tra le facoltà del costituito diritto reale (Cass.7576/2007).

Arrivederci alla prossima settimana per la risposta ad un nuovo quesito!

Non perderti tutte le novità relative al mondo condominiale:
iscriviti alla nostra newsletter!

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Potrebbe piacerti anche