Videosorveglianza e privacy, le regole d’oro in condominio

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

L’attività di videosorveglianza tramite telecamere rientra tra i temi più importanti relativi alla protezione dei dati personali. Lo stesso Garante per la Privacy si è espresso più volte sull’argomento e ha emanato diversi provvedimenti e fornito indicazioni che puntano a regolarizzare l’utilizzo delle telecamere in luoghi comuni.

Con l’entrata in vigore del GDPR sono inoltre cambiate anche alcune regole relative all’installazione di questo tipo di apparecchiature all’interno dei condomini.

Innanzitutto occorre distinguere due concetti fondamentali e le relative finalità.

La salvaguardia delle singole proprietà immobiliari si ha nel caso in cui il singolo condomino installi tali apparecchi per fini esclusivamente personali e nell’ambito del proprio appartamento. Non si applicano, in tal caso, le norme sulla privacy, a meno che tali installazioni non eccedano il perimetro della propria abitazione. In tale caso è buona norma che l’amministratore richieda al condomino copia della relazione tecnica e dei campi di visione delle videocamere installate.

Nel caso di controllo delle aree comuni ai fini sicurezza invece devono essere adottate le misure previste dal Codice della Privacy con le relative comunicazioni agli organi di controllo.

Questi i principali obblighi previsti dalla normativa sulla privacy:

  • Le telecamere devono essere segnalate con appositi cartelli;
  • Le registrazioni devono essere conservate per un periodo non maggiore a 24-28 ore (la necessità di un periodo più lungo deve essere verificata dal Garante Privacy);
  • Le telecamere devono riprendere solo le aree comuni;
  • I dati ripresi devono essere protetti con apposite misure di sicurezza;

L’installazione di tali apparecchi deve essere deliberata dall’assemblea con un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti e almeno la metà del valore dell’edificio.

Alle apparecchiature di videosorveglianza sono equiparati i videocitofoni a cui sono applicate per analogia le regole di cui sopra, salvo che siano installati da persone fisiche per uso strettamente personale.

Credits: Avvocato Giusy Longo

Non perderti tutte le novità relative al mondo condominiale:
iscriviti alla nostra newsletter!

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Potrebbe piacerti anche