Natale in condominio: si possono vietare gli addobbi natalizi?

Quando arriva, il Natale si fa notare attraverso l’esposizione di luci, palline, ghirlande e decori vari. Ma cosa comporta decorare le facciate e i balconi dei condomini? Gli addobbi natalizi possono essere vietati? Analizziamo quali sono le norme che regolano le decorazioni in condominio.

Il Natale è alle porte e l’entusiasmo della gran parte delle persone comincia a farsi sentire anche attraverso gli addobbi natalizi che sbucano dalle varie abitazioni. Se per le abitazioni private vi è libertà nel decorare balconi e terrazzi a seconda del gusto personale, per chi vive nei condomini la situazione è ben diversa. In questo caso l’entusiasmo e lo spirito natalizio sono soggetti al rispetto delle regole imposte dal condominio.

Difatti è possibile che all’interno del regolamento condominiale siano state definite delle specifiche clausole per limitare o addirittura vietare l’esposizione di addobbi natalizi che possano ledere il decoro dell’edificio.

Ma cosa si intende per decoro architettonico condominiale?

Il decoro architettonico si riferisce all’estetica di un edificio e viene tutelato dalla legge. Trattandosi di un bene immateriale, non è semplicemente quantificabile o definibile, ma l’art.1120 del codice civile vieta le innovazioni che possano recare pregiudizio alla stabilità o alla sicurezza del fabbricato, alterandone l’aspetto architettonico o rendendo inservibili alcune parti comuni all’uso o al godimento anche di un solo condomino.

Per approfondire in modo dettagliato la questione, la sentenza n.10048/2013 ha chiarito che:

L’intervento edificatorio deve essere decoroso (rispetto allo stile dell’edificio), e non deve rappresentare comunque una rilevante disarmonia rispetto al preesistente complesso tale da pregiudicarne le originarie linee architettoniche, alterandone la fisionomia e la peculiarità impressa dal progettista.

Pertanto, come si denota, l’oggetto della sentenza è l’estetica dell’edificio.

Proprio per questa motivazione bisogna analizzare e prendere in considerazione il contenuto del regolamento condominiale, poiché, seppur non è detto che vieti espressamente gli addobbi natalizi, può però disciplinare forma, colori e tipologie degli stessi. Nel caso in cui, invece, il regolamento condominiale vieti espressamente ogni forma di decoro dell’edificio, che sia temporanea o permanente, potrebbero essere applicate delle sanzioni economiche a chi vìola la normativa.

Pertanto, al fine di evitare situazioni spiacevoli, prima di sbizzarrirsi con i vari decori, sarebbe consigliabile contattare l’Amministratore di Condominio per chiarire come la materia viene trattata all’interno del regolamento condominiale, poiché, purtroppo, potrebbe accadere, che un decoro fissato male possa causare danni ai passanti o agli altri condòmini e ciò porterebbe a conseguenze ben più gravi.

Non perderti tutte le novità relative al mondo condominiale:
iscriviti alla nostra newsletter!

Potrebbe piacerti anche