Montascale in condominio modelli e procedura

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Negli edifici pubblici la presenza di un ausilio per superare le barriere architettoniche come i montascale o servoscale è obbligatorio per legge. Nei condomini e negli edifici privati invece la situazione non è così chiara.

Fino al 2012, l’anziano o il disabile che avesse voluto installare un montascale nel proprio condominio doveva presentare la proposta in assemblea e ottenere il consenso di tutti i condomini. Ora invece basta il voto favorevole della maggioranza degli intervenuti purchè essi rappresentino la metà del valore dell’edificio.

Il montascale o servoscala, è uno strumento molto importante per il sollevamento e il trasporto di persone disabili o con mobilità ridotta che consente di superare barriere architettoniche come le scale di accesso alla propria abitazione.

Oggi esistono differenti varietà di montascale e servoscale, ognuno con alcune caratteristiche particolari.

Entrambi si dividono in due tipologie: quelli fissi e quelli mobili. I montascale di tipo fisso non si possono rimuovere dopo l’installazione se non con lavori da parte di professionisti; i montascale mobili invece, sono uno strumento pratico e richiudibile che si può utilizzare solo nel momento in cui si ha bisogno e poi richiudere in totale sicurezza e praticità.

Di solito per un montascale condominiale la scelta si concentra prevalentemente sui montascale fissi distinti in alcune categorie: montascale a pedana; montascale a sedile o a poltroncina; montascale a soffitto, montascale a pedanetta.

Tutti vengono installati lungo la ringhiera o la parete interna della scala e possono essere utilizzati sia per i rettilinei che per le curve di vario genere. I montascale a pedana sono dotati di una piattaforma pratica e richiudibile in grado di ospitare e sostenere la carrozzina dell’anziano o del disabile.  I montascale a poltroncina sono più comodi ma necessitano di più spazi, i montascale a pedanetta rappresentano la soluzione ideale per gli anziani o i disabili che sono impossibilitati del tutto a sedersi, hanno dimensioni molto ridotte e permettono di scendere le scale restando fermi.

Il costo può variare molto a seconda della tipologia scelta. In generale il prezzo si aggira sui tremila euro. Trattandosi di un montascale condominiale la spesa complessiva va ripartita tra tutti i condomini sulla base dei millesimi di proprietà; anche le spese di manutenzione dell’impianto devono essere ripartite allo stesso modo. E’ bene ribadire infine che in generale i lavori che servono per l’installazione di un montascale condominiale, non devono un nessun modo creare danni o disagi alle parti comuni del condominio e non devono in nessun modo intralciare il passaggio e la sicurezza delle persone.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Potrebbe piacerti anche