Nota spese di condominio, cosa inserire e in quali sanzioni si incorre in caso di verifiche

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Come ogni lunedì diamo spazio alle domande dei nostri Associati ANAPI e questa settimana la domanda è relativa alla nota spese di un condominio.

“Gentile Associazione,

volevo sapere che cosa a livello di dati, deve contenere una nota spese e soprattutto se una nota del genere poteva essere pagata ed esposta a bilancio. Infine, In quali eventuali sanzioni incorre il Condominio in caso di verifiche?”

“Illustrissimo Associato,

Il legislatore ha stabilito, attraverso l’art 70 delle disp. att., esclusivamente le infrazioni al regolamento di condominio.

Pertanto, nessuna sanzione è prevista se non i mancati adempimenti fiscali, ovvero il mancato pagamento delle ritenute d’acconto da parte del condominio, quale sostituto d’imposta.

Possiamo parlare di nota di spese come di giustificativi di spesa, ovvero di fatture sostenute per la gestione condominiale.

L’art. 1129 del codice civile dispone la possibilità, previa richiesta all’ amministratore, di prendere gratuitamente visione ed ottenere, previo rimborso della spesa, copia da lui firmata del registro di contabilità, in cui sono annotati in ordine cronologico dei movimenti contabili in entrata e in uscita.”

Arrivederci alla prossima settimana per la risposta ad un nuovo quesito!

Non perderti tutte le novità relative al mondo condominiale:
iscriviti alla nostra newsletter!

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Potrebbe piacerti anche