fbpx

Bonus Edilizi: la nuova Circolare dell’Agenzia delle Entrate

Con l’obiettivo di fornire a contribuenti e professionisti uno strumento univoco relativo ai vari interventi edilizi e alle varie agevolazioni, l’Agenzia delle Entrate ha diffuso una nuova circolare.

L’Agenzia delle Entrate, per supportare al meglio i professionisti in ambito di bonus edilizi, ha diffuso la Circolare n. 28/E del 25 luglio 2022.

La suddetta circolare rappresenta la seconda parte della Circolare n. 24/E del 7 luglio 2022 e contiene una trattazione sistematica delle disposizioni normative e delle indicazioni di prassi riguardanti le detrazioni pluriennali relative a spese per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio.

L’obiettivo della circolare fornita dall’Agenzia delle Entrate è quello di orientare i professionisti dando loro uno strumento unitario, capace di garantire un’applicazione delle normative su tutto il territorio nazionale, alla luce delle varie novità normative e delle risposte fornite agli interpelli posti dai contribuenti. Inoltre, tale documento costituisce, per tutti gli uffici dell’Amministrazione finanziaria, una vera e propria guida da consultare nella fase di controllo formale delle dichiarazioni.

La Circolare n. 28/E ripercorre tutte le normative che regolano i bonus edilizi, quali: interventi di recupero del patrimonio edilizio, Sismabonus, Bonus Verde, Bonus Facciate, Bonus Mobili, Ecobonus, Superbonus e acquisto e posa in opera di infrastrutture di veicoli elettrici.

In linea generale, per ogni tipologia di agevolazione vengono definiti: gli aspetti generali, i soggetti che possono fruire della detrazione, gli interventi che danno diritto alla detrazione, gli interventi sulle parti comuni degli edifici, i limiti di spesa, le modalità di pagamento, gli adempimenti e la documentazione necessaria per fruire dell’agevolazione, la cumulabilità con altre agevolazioni e le modalità di sconto in fattura e cessione del credito.

Per permettere una consultazione più agevole e immediata, l’esposizione argomentativa della circolare segue l’ordine dei quadri relativi al modello 730/2022 e i vari paragrafi sono stati strutturati in modo autonomo al fine di permettere ai contribuenti, ai CAF e ai professionisti di selezionare direttamente le questioni di interesse, senza dover, quindi, consultare l’intero documento.

La circolare contiene, inoltre, l’elenco dei documenti, comprese le dichiarazioni sostitutive, che i contribuenti devono conservare e fornire ai CAF o ai professionisti abilitati per la relativa verifica al fine dell’apposizione del visto di conformità.

Per maggiori informazioni e per consultare la Circolare n.28/E/2022 è sufficiente cliccare QUI.

Deborah Maria Foti
Ufficio Stampa ANAPI

Vorresti rimanere sempre aggiornato/a su tutte le novità in materia condominiale?
Iscriviti alla nostra Newsletter settimanale!

Potrebbe piacerti anche